2222

RIPARARE I RADIATORI

PER TUTTI GLI ENDURISTI DELLE ULTIME GENERAZIONI, CON MOTO RAFFREDDATE A LIQUIDO, IL CONFRONTO CON L'IMPREVISTO DELLA FORATURA DEGLI ELEMENTI IRRADIANTI DEL SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO E' UN'EVENTUALITA' NON TROPPO RARA E CHE PUO' ESSERE MOLTO DISPENDIOSA.

CERCHIAMO, IN QUESTE RIGHE, DI DARE UN SUPPORTO A CHI INCAPPA IN QUESTO BRUTTO INCONVENIENTE, FORNENDO LE INDICAZIONI PER UNA RIPARAZIONE ECONOMICA, MA EFFICACIE, FATTA CON LE PROPRIE MANI NEL BUIO ACCOGLIENTE DEL VOSTRO BOX.PROCURATEVI, INNANZI TUTTO, DEL BICOMPOSITO EPOSSIDICO SI TROVA IN TUBETTI COME QUELLO IN FOTO COSTA POCHI PRESSO QUASI TUTTE LE FERRAMENTA

INNANZI TUTTO, OVVIAMENTE, PROCEDETE ALLO SMONTAGGIO DEI CONVOGLIATORI PLASTICI PER ACCEDERE AI RADIATORI, IN GENERE LE FORATURE SONO TIPICAMENTE INDIVIDUATE NELLA PARTE ANTERIORE DOVE SASSI E RAMI POSSONO FACILMENTE SCALFIRE LA DELICATA E SOTTILE LAMIERA DI ALLUMINIO CON CUI SONO FATTI GLI ELEMENTI RADIANTI.

 

 

A QUESTO PUNTO SI SMONTANO ANCHE LE ALETTE CHE CONVOGLIANO L'ARIA VERSO IL SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO, E' GIA' POSSIBILE INDIVIDUARE LA PERDITA FDALLA MACCHIA DI UMIDITA'

 

 

 

 

SARA' SUFFICIENTE SVITARE I TAPPI DEGLI ELEMENTI PER VEDER ZAMPILLARE DAI FORI (IN MANIERA ASSOLUTAMENTE IMPIETOSA) IL LIQUIDO BLUE ANTIGELO

SI PROCEDE ALLO SMONTAGGIO DELL'ELEMENTO FORATO, TENENDO PRESENTE CHE IL LIQUIDO FUORIESCE IN CONTINUAZIONE NON APPENA SI DISCONNETTONO I TUBI, PER CUI E' CONSIGLIABILE ATTREZZARSI CON UN SECCHIO

E' MEGLIO PORTARSI A CASA L'ELEMENTO PER POTER LAVORARE PIU' COMODI E SUL PULITO:

- SGRASSATE BENE LA SUPERFICIE INTORNO AL FORO;

- TAGLIATE UNA SOTTILE FETTA DI BICOMPOSITO;

- INIZIATE A LAVORARLO COME FOSSE PONGO IN MODO DA MESCOLARE BENE L'INDURENTE CON LA PASTA DI SALDATURA A FREDDO.

                

 

LAVORANDOLO L'EPOSSIDICO SI SCALDA E DIVENTA SEMPRE PIU' DUTTILE

PREMETELO SUL FORO IN MODO CHE UNA MINIMA QUANTITA' ENTRI ALL'INTERNO DEL TUBO FORATO

 

 

 

PROCEDETE ORA AD ELIMINARE L'ECCESSO DI MATERIALE INFILANDONE UN PO DI LEMBO TRA LE ALETTE IN MODO DA RENDERLO PIU' TENACEMENTE ATTACCATO QUANDO SARA' ASCIUTTO, MI RACCOMANDO DI ESSERE RAPIDI, L'EPOSSIDICO INIZIA A SOLIDIFICARE MOLTO IN FRETTA

 

UN SEGRETO PER RIMONTARE PIU' FACILMENTE GLI ELEMENTI E' METTERE DEL SAPONE LIQUIDO NEI CANNELLI DOVE SI INFILANO I TUBI, IN QUESTO MODO IL TUBO SCORRERA' PIU' FACILMENTE E QUANDO IL SAPONE ASCIUGA FA EFFETTO VENTOSA (LO SI FA ANCHE PER SOSTITUIRE LE MANOPOLE)

 

 

 

 

         

 

RIMETTETE IL RADIATORE IN SEDE E STRINGETE BENE LE FASCETTE BLOCCA TUBO (SAREBBE MEGLIO SOSTITUIRLE OGNI VOLTA - E' ANCHE UNA SPESA MINIMA)

                    

PROCEDETE ORA A RABBOCCARE I RADIATORI SIA IL DESTRO CHE IL SINISTRO, SUCCESSIVAMENTE METTETE A LIVELLO IL VASO D'ESPANSIONE, QUINDI CHIUDETE I TAPPI DEI RADIATORI E ACCENDETE IL MOTORE, LASCIATE STAPPATO IL VASO D'ESPANSIONE E L'ECCESSO D'ARIA NEL CIRCUITO SARA' ELIMINATO DA LI CON UNA SERIE DI BOLLICINE. RIPORTATELO QUINDI A LIVELLO E CHIUDETE, PER SICUREZZA METTETE A MOTORE ACCESO UNA MANO SU OGNI RADIATORE, SE SI RISCALDANO VUOL DIRE CHE IL LIQUIDO CIRCOLA E IL LAVORO E' STATO FATTO AD ARTE

NEL CASO CHE IL DANNO SIA TROPPO GRAVE O NON VI SENTIATE SUFFICIENTEMENTE ABILI RIVOLGETEVI AL RADIATORISTA BONACQUISTI - VIALE TIRRENO 216 LUIGI WR CI SEGNALA I NUOVI NUMERI DI TELEFONO 06-97618043 oppure 06-97618087 - SI TRATTA DI UN RAGAZZO ONESTO E DISPONIBILE CHE FA ANCHE SALDATURE SU ALLUMINIO (UTILE ANCHE PER I TERMINALI DI SCARICO QUINDI) DITE CHE SIETE ENDURISTI ANONIMI E VI TRATTERA' DA AMICI

top